MUSEO CIVICO DI RIETI – MOSTRA DIFFUSA: “Alla ricerca del bello, sulle tracce di Ricci e Canova” – SABATO 10 DICEMBRE: CONVEGNO ORE 16.30 – INAUGURAZIONE ORE 18:00

Per celebrare il bicentenario della morte di Antonio Canova (1822-2022), il più grande dei maestri del Neoclassicismo, il Museo Civico di Rieti mette in mostra l’Ebe, opera originale in gesso tra le più belle dell’artista e motivo di vanto per la città di Rieti. La mostra, dal titolo Alla ricerca del Bello, sulle tracce di Ricci e Canova, si inserisce nella rosa dei grandi eventi che si stanno svolgendo in tutta Italia ed espone, tra l’altro, alcune lettere autografe conservate nei depositi della Sezione Storico-Artistica e della Biblioteca Paroniana, due delle quali sono parte dell’epistolario tenutosi tra il conte e poeta reatino Angelo Maria Ricci e il fratello dello scultore, l’abate Giovan Battista Sartori. L’inaugurazione sarà preceduta da un convegno di presentazione che si terrà sabato 10 dicembre alle ore 16.30 nella Sala Consiliare del Comune di Rieti. Alle ore 18,00, negli spazi della Sezione Storico-Artistica del Museo Civico, avrà luogo la cerimonia di apertura al pubblico.

La mostra è stata concepita come un itinerario diffuso, che avrà come punto di partenza le sale della Sezione Storico-Artistica del Museo Civico di Rieti, per svilupparsi all’esterno nelle strade del centro storico cittadino, toccando i punti di maggiore interesse storico, culturale ed artistico della città. Le tappe principali al di fuori del Palazzo comunale saranno: Cattedrale di Santa Maria Assunta, Piazza Cesare Battisti; Palazzo Vincenti Mareri, Via Garibaldi; Palazzo Ricci, Piazza G. Oberdan; Basilica di S. Agostino, Piazza G. Mazzini.

La mostra sarà aperta al pubblico a partire da domenica 11 dicembre 2022.