Giornata di studio e scambio culturale ad Extrema – Brasile.

Si è tenuta nei giorni scorsi a Extrema in Brasile una giornata di studio e di scambio culturale organizzata dall’amministrazione locale in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio Frosinone Latina Rieti e il Comune di Rieti, Museo Civico Rieti. L’occasione è stata offerta dal disallestimento della mostra “São Francisco de Assis na Arte dos Mestres Italianos”, che si è recentemente conclusa a San Paolo con l’esposizione di una tavola di Antoniazzo Romano del Museo Civico di Rieti, durante la quale è stato possibile visitare il territorio di Extrema ricco di memorie storiche e demoetnoantropologiche, che si fondono nella pregevole cornice paesaggistica e naturalistica che lo circonda. La visita è stata anche un’occasione preziosa di condivisione e confronto sulle esperienze reciproche maturate nell’ambito della conoscenza del patrimonio culturale come valore identitario e dei progetti di valorizzazione e promozione del territorio. Sono intervenuti alla giornata di studio il dottor Giuseppe Cassio per la Soprintendenza e la dott.ssa Monica De Simone, direttore del Museo Civico di Rieti e coordinatore del Simbas – Musei e Biblioteche dell’Alta Sabina (Sistema territoriale integrato dei Musei e delle Biblioteche dell’Alta Sabina), che si sono soffermati in particolare su alcuni aspetti dal concetto di “cultura” e “patrimonio culturale” tra recupero della memoria in caso di calamità naturale e progetti maturati dall’amministrazione reatina per lo sviluppo della cultura.