72-Ritratto di donna di Giuseppe Ferrari

L’opera, firmata in basso a destra, rappresenta un ritratto di nobildonna a mezzo busto con lo sguardo rivolto verso l’osservatore. I capelli sono raccolti dentro una cuffietta. È ben riuscita la resa realistica dei pesanti abiti indossati dalla donna, vista anche la tecnica utilizzata nel dipinto Il Ferrari operò a Roma, dove frequentò l’Accademia di […]

71-Affresco Madonna con Bambino di Vincenzo Manenti

Il frammento di affresco, scoperto nel 1960 durante la ristrutturazione dei locali e subito restaurato, è stato attribuito al pittore Vincenzo Manenti. Il Bambino, seduto su una roccia, rivolge lo sguardo dolce e sereno alla Madre; la mano destra è in atto di benedizione. La Madonna è in adorazione, con il volto di profilo e […]

70-Ebe

L’abate Giovan Battista Canova – fratello del celebre scultore Antonio – dona l’Ebe in gesso all’erudito conte reatino Angelo Maria Ricci, all’indomani della morte dell’artista. L’Ebe, dal passo non affrettato, dal gesto delicato delle braccia tese verso lo spettatore, dal volto perfetto e volutamente inespressivo, dal morbido panneggio appena sollevato da una brezza soave, è […]

69-Disegno architettonico della cappella di S. Barbara di Giovanni Fontana

Il disegno raffigura la sezione della cappella di S. Barbara, con il lanternino, la cupola e l’altare. A sinistra è riportato il fianco della cappella. Il bozzetto testimonia il progetto per la decorazione in stucco della cappella della Santa, consistente in angeli in volo che sorreggono corone, festoni d’alloro e fiori secondo un gusto tipicamente […]

68-Carta idrografica del territorio di Rieti

La tela raffigura la carta oroidrografica di buona parte del territorio reatino, compreso il perimetro della città, in basso a destra, l’antico tracciato della via Salaria ed altri siti rilevanti come paesi, borghi e santuari, rappresentati simbolicamente con casette bianche e tetti rossi (Cantalice, Lisciano, Cittaducale, Santa Rufina, La Foresta, etc.). Gli elementi che caratterizzano […]

67-Modellino ligneo della cappella di S. Barbara di Giuseppe Valadier

Il modellino ligneo rappresenta una cappella con pavimento policromo e copertura a cupola decorata a cassettoni e a finti stucchi bianchi e azzurri. Lungo le pareti laterali sono visibili due monumenti funebri simmetrici, di forma piramidale, impreziositi da due cherubini che sorreggono medaglioni. Sulla parete di fondo si aprono due finestre rettangolari, incorniciate da un […]

66-Ciborio

Il manufatto ligneo riproduce un tempietto a pianta centrale con funzione di tabernacolo, usato sugli altari cristiani per custodire l’ostia consacrata. Il Ciborio è posto su un alto zoccolo sul quale poggiano quattro colonne doriche che sostengono l’alto cornicione. Al centro della facciata principale si trova un arco a tutto sesto con uno sportello dipinto […]

65-Cassetta elettorale

Il manufatto ligneo dipinto è una cassetta elettorale, sorretta da quattro zampe leonine. La scatola è dipinta e presenta all’esterno del coperchio uno stemma ormai rovinato e all’interno il monogramma di Cristo racchiuso in una raggiera. Sulla fronte è rappresentata la Madonna del Popolo con il Bambino in braccio che, da elementi stilistici, si suppone […]

64-Assunzione di Cristo di Carlo Cesi

L’opera rappresenta Gesù circondato da una gloria di angeli; in basso San Giovanni Battista, San Martino Vescovo, San Sebastiano e San Vincenzo Ferreri. Nella tradizione cristiana l’Ascensione è l’ultimo episodio della vita terrena di Gesù, quaranta giorni dopo la sua morte quando Cristo ascese al cielo per unirsi al Padre. La parte alta dell’opera è […]

63-Assunzione della Vergine di Carlo Cesi

Nella parte bassa della tela i dodici Apostoli, ai lati del sepolcro, increduli e meravigliati assistono alla scena dell’Assunzione della Vergine, ritratta in alto e circondata da angeli e cherubini che le sostengono il manto e la guidano verso il cielo. Lo sguardo sereno di Maria è rivolto verso l’alto. Il tema dell’Assunzione in cielo […]